un loft di montagna

quando pensiamo all’architettura di montagna ci viene in mente il classico chalet alpino di legno. ma se proviamo ad incrociare un loft con una baita impreziosita da finiture avveneristiche, otteniamo questa magnifica residenza australiana.

baita.jpg
un architetto italiano, giovanni d’ambrosio, ha progettato  questo felice connubio di modernità e tradizione in una zona dell’australia che è riserva naturale, contrassegnata da scenari selvaggi e quasi lunari. per questo si è rivelato imprescindibile rendere accessibile allo sguardo il territorio circostante da ogni angolo della casa.
baita2.jpg

anche i materiali scelti sono semplici e naturali, la pietra, il legno e il metallo. mentre i toni neutri punteggiati da note di rosso e arancione, dettagliano una precisa scelta stilistica di calore e comfort. la struttura del loft è in metallo per dare spazio a grandi vetrate che sembrano far entrare la natura circostante nell’abitazione.

baita3.jpg
la posizione isolata non priva la casa di piccoli lussi come una spa e di un’area dedicata al relax, sempre con il mondo esterno in primo piano.

baita4.jpg

la zona notte, comunicante con lo spazio benessere, è invece arredata in uno stile quasi metropolitano.

baita6.jpg

il loft si erge in una zona dalla natura così preponderante e forte che non è possibile ignorarla, né d’estate né d’inverno. eppure si è voluto rendere gli spazi privati più meditativi e intimisti, come a preservarli dalla maestosità del panorama.

baita7.jpg
baita9.jpg
un loft di montagnaultima modifica: 2009-11-22T22:49:00+00:00da designandmore
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento